Salve a tutti sono Francesca,
Ho conosciuto i labradors anni fa quando i miei figli Maria Grazia e Giovanni, ancora piccoli, mi chiedevano con insistenza la compagnia di un cucciolo con cui giocare e divertirsi. Insieme a mio marito decidemmo allora di prendere un labrador che sapevamo essere una razza docile, adatta anche ai più piccoli. Fu così che entrò in casa nostra Luna, uno splendido esemplare femmina color miele.
Poco dopo mio marito, che mi vedeva sempre più coinvolta da questa nuova esperienza, mi regalò un volume sui labradors. Sfogliandolo rimasi colpita e ammirata dalle foto dei cani dell’allevamento Dukeland . Il caso ha voluto che un giorno, mentre portavo Luna a fare il solito giro dell’ isolato mi sono imbattuta in un ragazzo che, come me, era uscito col suo cane. Si trattava di un labrador maschio che proveniva …indovinate un po’?  Dallallevamento Dukeland!

Dall’ unione dei due cani nacquero alcuni cuccioli. Tenni per me una femmina, la più vivace della cucciolata, di color miele, che chiamai Celsi.Con lei iniziai a frequentare alcuni corsi di addestramento per cani: all’ inizio fu difficile, duro e faticoso, ma poi fui ripagata con soddisfazione perché quando partecipai alle prime esposizioni canine ottenni ottimi risultati. In seguito contattai Sergio, il proprietario di Dukeland e gli raccontai la mia storia. Fu così che andai da lui con la mia Celsi e finalmente conobbi lui , Maura sua moglie, ed ammirai il loro allevamento. Dall’unione di Celsi con Dusty of Dukeland nacquero diversi cuccioli. Di questi, tenni per me una femmina bellissima che chiamai Fire Fox, molto vivace. Con pazienza, amore e molta passione, riuscii, nella primavera del 2013, a partecipare con ottimi risultati ad un’ importante esposizione canina.Nel 2015 nacque una bellissima cucciolata dalla mia Fire Fox  allevata e cresciuta da me. Di questa cucciolata tenni una femmina White Angel che a soli tre mesi partecipò ad una manifestazione vincendo il primo premio.Nel frattempo, il 16 novembre 2015, dopo tanti sacrifici e lavoro, dall’ Ente Nazionale della Cinofilia Italiana e dalla Federazione Cinofila Internazionale è arrivata l’omologazione del suffisso “Della valle degli olivi”. Con tale riconoscimento sono arrivata alla meta che mi ero prefissata; è stato faticoso ed impegnativo, ma ho sempre dedicato ai miei cani tanta passione per cui anche la fatica è passata in secondo piano.Da sola però non sarei riuscita, infatti sono stata aiutata da Franco che mi ha sempre affiancato e consigliato soluzioni che mi hanno permesso sia di muovere i primi passi che di proseguire questa attività con passione e soddisfazione. La scelta della denominazione “Della valle degli ulivi” è derivata dall’uliveto annesso alla mia casa di campagna, ereditata da mio padre, ubicata nelle campagne fanesi.In questa casa ho trascorso i momenti più felici e spensierati della mia infanzia, pertanto proprio in questo posto ho deciso di allevare i miei labrador.Il 12 agosto 2016 Celsi, di cui ho parlato prima, ha dato alla luce splendidi cuccioli color miele i quali, oltre al proprio nome, si chiamano Della valle degli ulivi, che permetterà di riconoscere l’allevamento da cui provengono i piccoli distinguendoli così da tutti gli altri. Alcuni di questi sono rappresentati nella foto qui a fianco. A conclusione di questa storia mi sembra doveroso rivolgere un sentito ringraziamento a Sergio e Maura, proprietari dell ’allevamento Dukeland, che mi hanno sempre consigliata per intraprendere questa esperienza di allevatrice con pazienza, competenza e grande disponibilità.
Infine il mio ringraziamento va a tutte quelle persone che in qualche modo mi hanno reso felice con il loro appoggio e mi hanno aiutato a dare il nome a  questo piccolo allevamento costruito un pezzo dopo l’altro con tanta fatica e tanti ostacoli da superare.Francesca Palazzi